23 maggio 2018

Agrumi. Ricette che celebrano l’aspro e il dolce

“AGRUMI”, un libro scritto da Chaterine Phipps ed edito da Guido Tommasi Editore. Un volume di 256 pagine che racconta il mondo degli Agrumi: limone, cedro, mandarino, bergamotto, arancia, pompelmo…

Agrumi. Ricette che celebrano l’aspro e il dolce.

Le rubriche di fashionchannel.ch: “CUCINA E DINTORNI” la rubrica dedicata alla cultura enogastronomica e al mondo dei viaggi

Agrumi. Ricette che celebrano l’aspro e il dolce. 1 Agrumi. Ricette che celebrano l’aspro e il dolce. 2

COMO-Ingredienti meravigliosi da avere in cucina e protagonisti di moltissime ricette che utilizzano sia la polpa che la scorza. Gli agrumi hanno proprietà conservanti e stabilizzanti, antiossidanti e contengono la vitamina C. Si dice che siano utili per la depressione e l’ipertensione.
Gli agrumi sono stati i primi frutti ad essere utilizzati per le loro proprietà terapeutiche, basta pensare ai marinai che utilizzavano i limoni per combattere lo scorbuto.

“Come altri food writer del freddo Nord, posso vivere di riflesso attraverso gli ingredienti che uso. Ho avuto la fortuna di vivere (brevemente) in un luogo dove ogni giorno potevo cogliere lime, arance amare e pompelmi. Eppure, se mi soffermo a pensare agli agrumi e a tutto ciò che vi associo, mi accorgo che moltissimi dei miei ricordi sono legati all’ambiente domestico. Penso all’aroma in cucina quando faccio dolci o conserve: torte calde irrorate di sciroppo al mandarino e barattoli di lemon curd o marmellate in fila sugli scaffali. Un pollo nel forno, con quel gusto irresistibile esaltato dal limone, dolce e potente. I punch al rum a una festa estiva rinviata per la pioggia, quando il succo di arancia amara conservato dall’inverno si mescola alla freschezza esuberante del lime. Ritorno con la mente ancora più indietro, fino all’infanzia, e mi rendo conto di come l’amore per gli agrumi sia intrecciato alla nostalgia – e alle stagioni – e si rifletta sulle cose che preparo anno dopo anno. Amo ogni singolo gusto e aroma degli agrumi e il fatto di poterli usare per un’ampia varietà di piatti internazionali.”

Redazione Food – A cura di: Sara Biondi

6330870381451092UA-56317664-1