19 ottobre 2018

Licia Mattioli ha presentato la collezione Candy

Ieri sera giovedì 21 marzo, Licia Mattioli ha presentato in anteprima Candy, una delle collezioni focus della prestigiosa Fiera di Basilea.

Licia Mattioli ha presentato la collezione Candy
Licia Mattioli e Bruno Vespa

Le rubriche di fashionchannel.ch: “Fashion, grandi nomi della moda, brand emergenti, tendenze e curiosità”

ROMA-La Lanterna di Fuksas a Roma è stata lo scenario di questo esclusivo evento, con circa 300 illustri ospiti della società della capitale. Ecco qualche nome: L’attrice Nancy Brilli e Laura Lattuada, Bruno Vespa, Vincenzo Boccia Presidente Confindustria, Ambasciatore dell’Australia Greg French e signora.

La cupola del famoso architetto Massimiliano Fuksas, è stata illuminata da diversi colori creando così un’atmosfera frizzante e giocosa proprio come i nuovi gioielli Candy, che si ispirano alle forme morbide e accattivante dei dolci, alle sfumature vive e accese delle caramelle da cui il nome trae ispirazione.

Durante la serata gli ospiti sono stati allietati dalla musica delle Robin Gals e da un raffinato catering.

Sin dall’esordio i gioielli di Licia Mattioli raccontano sogni, colore, eleganza e originalità. Le collezioni sono realizzate con metalli preziosi e gemme multicolori.  La ricerca del materiale e le più moderne tecnologie utilizzano la conoscenza e la sensibilità di grandi Maestri orafi italiani.

Il Brand, che da sempre si avvale dell’abilità, del gusto e del know how italiano, ha deciso di sostenere anche in questa importante occasione il Made in Italy. Partners dell’evento, lo storico marchio enologico piemontese Toso che ha servito agli ospiti una nuova sfida per l’enologia: lo spumante Asti Secco DOCG Toso, prodotto da uve Moscato Bianco. Oltre al vino non sono mancati raffinati profumi. Presente infatti l’importante azienda di profumeria artistica Torinese Xerjoff, che ha donato in omaggio inedite fragranze a scelta create appositamente per l’occasione.

Redazione: fashionchannel.ch – A cura di: M. Merafina (Studio Errani)

6330870381451092UA-56317664-1