23 luglio 2017




Shooting Street Murgia MGL un successo senza precedenti

La cura di ogni dettaglio fa la differenza! Questo è  il segreto di ogni successo e Maria Giovanna Labruna promette che l'evento "Shooting Street Murgia" presto avrà altre tappe e come testimonial altre cittadine della strepitosa Puglia.

Le rubriche di fashionchannel.ch: “Fashion, grandi nomi della moda, brand emergenti, tendenze e curiosità”

Il format  “Shooting Street Murgia”, ideato dalla conduttrice televisiva Maria Giovanna Labruna continua a rappresentare la terra di Puglia, riscuotendo un grande successo mediatico in Italia e all’estero.

L’iniziativa è partita lo scorso 7 maggio nella città murgiana di Altamura tra i claustri e il centro storico, per poi proseguire a Gravina di Puglia nella suggestiva cornice di  Palazzo Popolizio sino a giungere, l’8 luglio, a Ginosa e a Ginosa Marina.

Al successo dell’evento ha contribuito la fotografia d’autore attraverso numerosi fotografi professionisti capitanati dal maestro dello scatto Vito Donadei, la sua arte è riconosciuta e apprezzata nel campo dell’alta moda e del fashion e foto amatori che con i loro click hanno imprigionato ogni singolo istante catturando tutte le emozioni della giornata ma soprattutto l’eleganza e la raffinatezza dell’alta moda made in Puglia e sono: Adolfo Carulli, Ana Maria Bodaru, il prof. Giuseppe Mantenuto, Massimo Ruvio, Michele Disanto, Maurizio Vese, Mino Rizzo, Nicolò Petimone, Mariangela Cipriani e Domenico Paternoster video e montaggio.

Dalla gravina al mare, un team di professionisti ha lavorato assiduamente al fine di congiungere la bellezza paesaggistica del territorio, alla cultura e alla moda. Numerosi  i modelli e le modelle che hanno impreziosito in mattinata  le strade della città tarantina e che successivamente si sono recati nella località balneare di Ginosa Marina e sono: Miss Basilicata Maria Zito, Claudia Tinelli, Rossella Lavacca, Claudia Loseto, Lucianna Goffredo, Carlotta Musazzi, Enrica Ribecco, Piero Facendola, Vito Ninivaggi, Francesco Angelillo e Sandro Ostuni. Il team è stato ospitato a Ginosa Marina  dal  sig. Sebastiano Pizzulli proprietario dei Lidi  Zanzibar e Bahia, impeccabile nell’organizzazione e nell’accoglienza.

A padroneggiare la manifestazione è stata la moda, grazie ad uno staff di eccellenze e alla direzione artistica della nota stilista Carmen Clemente con il suo brand “Le Spose di Carmen” di Ginosa che ha vestito le modelle e i modelli con abiti da sposa fiabeschi e capi da cerimonia coinvolgendo l’ eccellenze locali:  Eclipse ha pensato ai costumi da bagno per tutte le indossatrici, mentre l’ottica Galeone  ha messo a disposizione una vasta gamma di occhiali da sole. A curare l’estetica dei modelli e delle modelle sono stati veri specialisti della bellezza: DIBI Center di Bruna Tamburrano si sono occupati del make up, Anna e Tonino Scorpati-International Coiffeur insieme a Carmela e a tutto lo staff del salone storico, hanno ornato le acconciature delle modelle seguendo la tematica terra-mare creando coroncine a tema.

Per i fiori l’azienda Dichio ha pensato ad adornare i capi e i bouquet delle modelle. Non sono mancati  a conclusione dello shooting,  alcuni scatti nella favolosa location di Metaponto  con maggiore focalizzazione alla Sala Ricevimenti “Note di Mare”, scenario dalla bellezza impareggiabile, riportata agli antichi fasti da una certosina opera di ristrutturazione, accolti e coccolati con grande professionalità. Tutto questo reso possibile dall’intraprendenza e dinamicità della presentatrice Maria Giovanna Labruna che racconta ai microfoni di Tg Norba durante un’intervista, “di voler portare la bellezza murgiana nel mondo, una Puglia che nessuno racconta a livello internazionale. Quale modo migliore di portare la Puglia murgiana nel mondo se non attraverso l’alta moda e gli accattivanti scorci paesaggistici? In una  giornata afosa di luglio fra lo scenario della città di Ginosa, il mare cristallino e la pineta di arbusti di macchia mediterranea  ha sfilato in passerella moda, tradizione, cultura ed arte. Si è passati dal  folklore dei figuranti medioevali nella città di Gravina, alla bellezza di un ardente spiaggia estiva costellata di moltissimi bagnanti, rimasti estasiati dall’eleganza  di tutto lo staff di modelle che si sono immerse nel limpido mare dando un’anima ai maestosi abiti da sposa e adorne di  capelli intrecciati con fiori, stelle marine e conchiglie”.

Redazione: fashionchannel.ch – Scrive: MariaMichela Sarcinella

6330870381451092UA-56317664-1