22 agosto 2018

Tela Genova per la prima volta a Pitti Immagine Uomo

Il brand si ispira alla storia delle antiche tele italiane, per diventare estetica contemporanea, grazie all’innovazione e alla ricerca, che esaltano la funzionalità del denim, patrimonio oltre le generazioni.

Tela Genova per la prima volta a Pitti Immagine Uomo 1

Le rubriche di fashionchannel.ch: “Fashion, grandi nomi della moda, brand emergenti, tendenze e curiosità”

MILANO-Tela Genova si lega a doppio filo ad alcune date fondamentali dell’evoluzione del jeans: il 1515, data alla quale risalgono le primissime testimonianze dell’utilizzo della TELA DI GENOVA, dalla cui etimologia deriva il nome stesso: Genès “Jeans”, e gli anni ’30, che continuano ad esaltare il pregiato capo, annoverandolo nel workwear e rendendolo un ‘marchio’ riconoscibile in tutto il mondo.

Il colore blu indaco e il tessuto denim diventano materia preziosa da reinterpretare per Tela Genova,

Dietro la passione di questo denimwear d’eccellenza, un know how fatto di avanguardia e di tecnologia artigianale, che porta il brand a contraddistinguere le proprie creazioni di un atout hi-tech, la smart label, l’etichetta intelligente capace di rendere ogni capo un vero e proprio strumento di comunicazione, una ‘finestra ipertestuale’ sull’universo del brand, per raccontarne, visione, stile, contenuti.

Tela Genova con i suoi prodotti entra nella jeans culture e ne ri-innova il tempo da sapiente artigiano del futuro.

Redazione Fashion – A cura di: S. Decheccho (Domingo Comunication)

6330870381451092UA-56317664-1