BEAUTY
22.08.2019 - 08:000

Taglio dei baffi a manubrio? Ecco come fare

Volete dei baffi eleganti e allo stesso tempo dallo stile inconfondibile, allora la soluzione giusta per voi è rappresentata da un taglio baffi a manubrio.

Le rubriche di fashionchannel.ch: “BEAUTY” la rubrica che indaga, consiglia e crea idee di bellezza a 360° con le ultime novità

LUGANO - Tra i trend più apprezzati degli ultimi anni, non dovete are altro che far crescere la vostra folta barba e curata, per poi scolpirla sul vostro volto.

Come fare un taglio baffi a manubrio
In base alle ultime tendenze, il taglio baffi a manubrio è ritornato di moda. Storicamente associati ad alcuni re, come ad esempio Umberto di Savoia, in passato questi tipi di baffi erano ritenuti simbolo di austerità. Oggi, invece, è frutto di una moda davvero trasversale e particolarmente indicata per chi non ha paura di farsi notare.

Se anche voi avete deciso di lasciarvi tentare da un taglio baffi a manubrio, dovete innanzitutto dire addio alle forbici per un paio di mesi. Il primo passo da fare per ottenere questo tipo di baffi, infatti, consiste nel far crescere la peluria. Evitate di tagliare la parte di barba che va da sotto le narici fino ad arrivare all’estremità degli angoli della bocca, in modo tale da ottenere la classica forma a manubrio.

Decidete la lunghezza dei vostri baffi, per modellarli con un rasoio di precisione. Per ottenere la forma desiderata, inoltre, dovete arricciarli ai lati, ricordandovi di compiere questa operazione più volte al giorno.

Alcuni consigli utili
Come già detto, per ottenere un taglio baffi a manubriobisogna innanzitutto far crescere la barba e utilizzare un rasoio di precisione per definirla. È importante pettinarla più volta nel corso della giornata al fine di ottenere la forma desiderata, così come utilizzare una cera ad hoc per modellarla. A tal fine vi consigliamo di usare un pettine a denti stretti per barba e baffi.

Partite quindi dal centro e dirigetevi verso l’esterno, prima da un lato e poi dall’altro. Si tratta di un’operazione estremamente importante, da compiere soprattutto durante la fase di crescita della peluria. In questo modo. Infatti, si evita che i baffi entrino in bocca, ma anzi si rivolgano verso l’esterno, prendendo la forma desiderata.

È fondamentale, almeno nella fase iniziale, non sfoltirli mai, in quanto è necessario avere una buona lunghezza. Inutile sottolineare che la riuscita del vostro taglio baffi a manubrio dipenderà anche dal tipo di peluria. Se quest’ultima è folta, allora ottenere un manubrio spesso e modellato, in caso contrario risulteranno più sottili.

Conclusioni
Quanto illustrato finora è la maniera più veloce e sicura per ottenere un taglio baffi a manubrio. Se non siete sicuri di riuscirci da soli, però, vi consigliamo di rivolgervi ad un barbiere che sia in grado di fornirvi alcuni consigli utili e soprattutto realizzare il taglio baffi desiderato.

Una volta ottenuto il modello desiderato, non dovete fare altro che prendervene cura. A tal fine, a differenza della fase iniziale, dovrete assicurarvi ogni tanto di sfoltirli e soprattutto fare il resto della barba ogni due giorni.

Eliminando la peluria circostante, infatti, darete maggior risalto al vostro manubrio. Se poi utilizzate del gel, il risultato sarà ancora più evidente e duraturo. Provare per credere!

Redazione Beauty

Potrebbe interessarti anche
Tags
taglio baffi manubrio
beauty
baffi
taglio
fare
far
baffi manubrio
taglio baffi
manubrio
barba
© 2019 , All rights reserved