Nathalie Mage, Immobiliare Suisse ImmoSolution
ABITARE/CASA
30.11.2018 - 10:000

Compravendita immobiliare, un attore importante: il notaio!

“Parola all'esperto immobiliare”, Nathalie Mage esperta nella comunicazione e vendita, con un occhio di riguardo al web, ascoltando opinioni, consigli e riflessioni

Le rubriche di fashionchannel.ch: “ABITARE”, interior design, decoration, tendenze, consigli utili, idee e proposte per arredare

SPONSORED CONTENT

LUGANO - Oggi voglio parlare di questo soggetto che non è cosi scontato come sembra. Dalle domande che ricevo dai clienti, ho dedotto che è meglio spiegare qualcosa a riguardo. 

1) Chi sceglie il notaio?
La scelta del notaio spetta normalmente agli acquirenti. Come lo si sceglie? Dando per scontato che stiamo parlando di professionisti seri e tecnicamente preparati, non guarderei solo il costo (ovviamente riferendomi a costi consueti). Penso sia una buona idea trovare il notaio con la personalità adatta alla propria e anche in base alla sua disponibilità a rispondere in modo chiaro alle domande nella fase di scelta.
E' sempre possibile chiedere all'agenzia di fiducia, ad amici o conoscenti, uno o piu' notai che hanno fatto le loro prove nel tempo per poi selezionare quello adatto alle proprie esigenze.

2) Come si paga il prezzo dell'immobile comprato?
I pagamenti passano dal notaio. I versamenti si fanno sul suo conto clienti e lui gestisce tutta la parte finanziaria dell'operazione, inclusa l'estinzione dell'eventuale ipoteca del venditore, verifica se le spese condominiali sono tutte pagate, cosi come le tasse inerenti all'immobile e varie altre cose.

3) Quali documenti portare alla firma dell'atto?
Tutti i documenti saranno già in possesso del notaio quando ci si presenta per firmare, fosse anche tramite scansione, perché sono necessari a redigere la bozza ma le parti devono portare il loro documento d'identità in originale.
Il proprietario deve portare il certificato RaSi da consegnare agli acquirenti (la certificazione degli impianti elettrici), almeno che ci sia un accordo diverso tra le parti, come ad esempio nel caso in cui l'immobile è da ristrutturare.

4) Dopo la firma dell'atto, quanto tempo passa prima che il proprietario venga pagato dal notaio?
Per poter passare alla fase dei pagamenti, il notaio deve ricevere le istanze firmate dall'ufficio del Registro fondiario; esse certificano l'avvenuto trapasso di proprietà o l'annotazione del diritto di compera in modo ufficiale. In linea di massima, entro una decina di giorni dalla firma dovrebbe essere completata la cosa. Spero di aver parlato di un argomento interessante per te. Non esitare a chiamarmi se hai bisogno di consigli!

Questo redazionale è stato scritto in collaborazione con Suisse immo solutions SA a Paradiso.

COMPANY PROFILE - Suisse immo solutions SA è oltre! Precedentemente Immobiliare Besomi Balmelli, è sempre capitanata dal Fiduciario Stefano Besomi! Il Cliente è il visitatore più importante nel nostro ufficio. Non interrompe il nostro lavoro ma ne è lo scopo. Non è un estraneo nel nostro business ma ne è la parte essenziale! Per info clicca qui

Redazione Abitare

Potrebbe interessarti anche
Tags
notaio
firma
immobile
consigli
atto
© 2018 , All rights reserved