FASHION/CURIOSITA
25.03.2020 - 14:000

Io resto a casa, ma non in pigiama! moda bambini by tuc tuc

Cosa fare con i bambini in questi giorni?

Le rubriche di fashionchannel.ch: “PEOPLE”, curiosità di moda, alimentazione, cultura, travel, wedding, cinema, tendenze e gossip”

MILANO - Purtroppo anche i bambini sanno cosa è il Coronavirus, gli adulti non fanno altro che parlarne. Non si può più uscire con gli amici ed è necessario e giusto stare in casa con i genitori.  La cosa molto importante è spiegare ai piccoli di casa che questo virus -che si diverte a saltare di persona in persona, un po' come i pidocchi- lo stanno studiando gli scienziati e i medici per sconfiggerlo! Non bisogna averne paura ma essere cauti e sapere che con la prevenzione lo si può evitare, anche in modo giocoso: con una bella mascherina, lavandosi spesso le mani e cantando una canzone dal balcone insieme ai vicini di casa ma standone lontani!
 
Certo ai  bambini le mura di casa stanno strette e quindi mamma e papà devono impegnarsi a inventare giochi e attività divertenti. Via quindi ai classici giochi da tavolo, alle letture ad alta voce di libri sugli animali o sugli esperimenti scientifici. Tra le attività che richiedono poco spazio, e stimolano la psicomotricità, si può giocare tutti insieme a “Le belle statuine” e “Un, due, tre... stella!”. Poi c'è il taglio, incollo, coloro: per inventare una storia o per creare la maschera del super eroe che combatte contro il virus cattivo!
Infine non bisogna dimenticare che stare in casa non significa indossare il pigiama tutto il giorno. tuc tuc per i bambini da 0 a 14 anni -tra le sue tante proposte- ha creato look comodi, divertenti e colorati per portare un po’ di allegria e ottimismo in queste giornate.

Redazione Fashion

© 2020 , All rights reserved