Salute e Medicina
18.06.2018 - 05:400
Aggiornamento 01.10.2018 - 16:19

Vacanze: valigie, costume, mare e… la piccola farmacia

Le rubriche di fashionchannel.ch: “SALUTE E MEDICINA”

Dott.ssa, manca poco perché inizi ufficialmente la stagione estiva, sono mesi che abbiamo prenotato la vacanza e non vediamo l’ora di partire, ma oltre a costumi e creme abbronzanti, cosa mettiamo in valigia?

«Le vacanze sono sempre un momento piacevole, di relax e di scoperta, ma non bisogna dimenticare che viaggiare porta con sé rischi sanitari, quindi per non avere nessun tipo di problema e far filare lisce le tue ferie, comincia a mettere in conto quei piccoli fastidi o inconvenienti che potrebbero turbare la tua fuga lontano da casa.

È vero che pensare a malesseri e farmaci prima di partire non è esattamente piacevole ma anche questa è una cosa che va fatta e tutti sono ormai consapevoli che per scongiurare qualsiasi rischio ed evitare situazioni di panico, qualunque sia la nostra meta estiva, occorre fare un salto in farmacia e farsi guidare dal buon senso e dall’aiuto del farmacista, per allestire un piccolo “kit”, un apposito beauty per le medicine da portarsi viaggio.

Per quanto brevi, infatti, tutti i viaggi nascondono insidie di ogni sorta: un po’ di tosse, una scottatura del sole, una lieve contusione, un arrossamento degli occhi, una puntura d’insetto. Insomma, c’è più di un motivo per preparare il kit salva-vacanze, che tra un bikini e un infradito, deve necessariamente trovare uno spazio nella valigia.

Ecco quali mettere in valigia:
· Gli antidolorifici/antinfiammatori e antipiretici
· Creme e pomate contro le irritazioni della pelle (antistaminici e cortisonici)
· Disinfettanti per la gola
· Farmaci contro la cattiva digestione (antiacidi)
· Lassativi
· Melatonina e altri prodotti naturali contro il jet-lag
· Il kit del pronto soccorso (disinfettanti, garze sterili e cerotti)
· Antidiarroici ,fermenti lattici ,antiemetici
· Non bisogna poi dimenticarsi di portare con sé i farmaci con ricetta che si assumono abitualmente (ad esempio quelli per la pressione alta, per il cuore, la pillola anticoncezionale, etc. )».

Non dimentichiamo l’aiuto dei rimedi omeopatici, come kit completi per il viaggio, per la mamma e il bambino o anche per gli sportivi che anche in vacanza non rinunciano ad un sano allenamento, per questi casi quali i suoi consigli?

«Tra i rimedi posso citare:
– per gli insetti preventivamente il Caladium Seguinum o curativo per alleviare le punture che bruciano e prudono il Ledum Complesso.
– per le ustioni solari la Belladonna
– per il Mal di Viaggio : mal di trasporto ,nausea, vomito il Cocculus complesso o per il Jet Lag Lycopodium Complesso
– per colpi e contusioni Arnica
– per gastrite eccessi o abusi alimentari (Nux vomica) sia intossicazioni alimentari (Arsenicum album) come anche assunzione di cibi grassi o elaborati (Pulsatilla)»

Esistono anche delle importanti regole di conservazione anche in vacanza?

«Come è riportato nei foglietti illustrativi, la validità del farmaco è legata anche alla sua corretta conservazione. Ecco le precauzioni da ricordare quando si è in viaggio: evitare forti sbalzi di temperatura: è consigliabile non superare i 30°C (meglio mantenersi sui 25°C) per cui è bene non lasciare i farmaci in macchina sotto il sole: dentro l’auto si raggiungono facilmente temperature molto elevate. Sono dannose anche le temperature troppo basse, per cui ad esempio se si viaggia in aereo è sempre meglio tenere la valigetta dei farmaci nel bagaglio a mano: nelle stive degli aerei la temperatura scende anche di molti gradi sotto lo zero. Accertarsi sempre delle modalità di conservazione indicate dai foglietti illustrativi: alcuni farmaci, infatti, prevedono una conservazione in frigorifero. Inoltre in base alla meta prescelta è necessario adottare dei piccoli accorgimenti durante tutta la durata del viaggio per garantirsi una vacanza serena e senza pensieri».

Un ultimo suo consiglio?

«Passare in farmacia ti forniremo una consulenza personalizzata, in base alla destinazione, all’itinerario e al tipo di viaggio che vorrai intraprendere. In particolare verranno chiariti i rischi sanitari legati a determinati cibi e bevande, le principali patologie provocate da alcuni insetti e tutti i rischi non infettivi in cui si può incappare durante le ferie.

Inoltre a tale scopo, l’Unità di medicina dei viaggi e delle migrazioni di Ginevra, ha istituito e mantiene costantemente aggiornato il sito Safetravel.ch. Questo portale fornisce ai viaggiatori tutte le informazioni sanitarie suddivise per ogni paese del mondo, in modo semplice e rapido.

È conveniente dunque consultare questo sito prima di mettersi in viaggio, in caso di dubbi o di necessità di ulteriori informazioni si consiglia di riferirsi al proprio medico curante o al proprio Farmacista».

Questo redazionale è stato scritto in collaborazione con la Farmacia SemperFidelis di Viganello

Company profile
La Farmacia Semper Fidelis di Viganello che quest’anno festeggia il suo ventiseiesimo anno di attività, è da sempre sinonimo di competenza e dedizione. Diretta inizialmente dallo stimatissimo Dott. Michele Bordoni e dal suo collega il Dr. Lorenzo Zappelloni, fu rilevata da quest’ultimo nel 1995 e fu ribattezzata con l’attuale denominazione a sottolineare massimo impegno e abnegazione, al fine di curare al meglio le esigenze del cliente e renderle sempre prioritarie anche con il trascorrere del tempo. Oggi la farmacia è gestita dalla Dott.ssa Luciana D’Antonio che con entusiasmo e professionalità, oltre a mantenere saldi i pilastri che hanno reso la Farmacia Semper Fidelis un punto di riferimento nel settore, continua a privilegiare orientamenti naturali, omeopatia, fitoterapia e l’utilizzo dei fiori di Bach. Per info  clicca qui

Redazione

Potrebbe interessarti anche
Tags
farmacia
viaggio
farmaci
conservazione
kit
vacanza
complesso
rischi
vacanze
valigia
© 2018 , All rights reserved