Estival 2018 Piazza Riforma © Marco D'Anna
CULTURA/SPETTACOLI
02.07.2019 - 10:000

Tra pochi giorni Estival Jazz a Lugano

Tutto pronto per l'atteso evento estivo, tre serate di grande musica e mille emozioni

Le rubriche di fashionchannel.ch: “ARTE e CULTURA”, alla scoperta di di artisti, mostre e spettacoli

LUGANO - Il grande palco allestito in Piazza della Riforma fa già sognare: due braccia spalancate sulla sua suggestiva platea e pronte ad accogliere la prestigiosa kermesse musicale organizzata per la 41esima edizione di EFG Lugano Estival Jazz che dal 4 al 6 luglio ospiterà nove concerti di altissimo livello. 

Le prime note scelte per l’apertura ufficiale di Estival giovedi 4 luglio sono affidate al chitarrista svedese Ulf Wakenius, un virtuoso delle sei corde di assoluto prestigio internazionale. La serata inaugurale continua con Ray Lema, un’icona della musica africana, accompagnato dall’Orchestra della Svizzera italiana diretta da Mariano Chiacchiarini e si conclude con il concerto dell’inconfondibile voce di Mario Biondi. 

Venerdì 5 luglio il palco di piazza della Riforma si apre al grande Jazz con la batteria di Billy Cobham con il suo Crosswinds Project unita alla leggendaria tromba di Randy Brecker. È poi la volta di Zara McFarlane, una stella fra le più luminose del Jazz contemporaneo: una delle sorprese che Estival ha voluto riservare al suo fedele pubblico. La serata si chiude con il Samba di Mart’nalia, figlia d’arte e acclamata protagonista chiamata da Estival per celebrare il ritorno della musica della tradizione brasiliana. 

Sabato 6 luglio la SMUM Big Band con Franco Ambrosetti e Bobby Watsonsono i protagonisti di un concerto voluto per celebrare i 25 anni della Scuola di Musica Moderna di Lugano. Il programma della serata prosegue con il ritorno a Estival dopo 11 anni dello straordinario bassista americano Marcus Miller, un caposcuola del Jazz contemporaneo ai vertici del Gotha musicale mondiale. La conclusione della 41esima edizione della manifestazione è affidata al travolgente ritmo dei Patax, un gruppo spagnolo che ha trasformato la sua incontenibile vitalità nel appassionante colore di una performance memorabile.

Ricordando che l’ingresso a tutti i concerti è gratuito, un ringraziamento va a tutti coloro che sostengono la manifestazione. In particolare, allo sponsor principale EFG International, alla Città di Lugano, a Ticino Moda, alla Commissione Culturale del Consiglio di Stato, a Swisslos, a Lugano Region, a tutti gli altri suoi fedeli sostenitori e naturalmente anche all'Host Broadcaster RSI che assicura la copertura radiotelevisiva dei concerti.

Redazione Spettacoli

Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
estival
jazz
luglio
musica
estival jazz
concerti
serata
© 2019 , All rights reserved