CULTURA/SPETTACOLI
09.01.2020 - 14:000

Lugano città del Natale: un'edizione rinnovata di grande successo

Grazie alla vincente formula organizzativa che coniuga pubblico e privato, l’edizione appena trascorsa ha registrato un notevole successo con oltre 200’000 visitatori, affermandosi sul territorio con un’offerta competitiva.

Le rubriche di fashionchannel.ch: “ARTE e CULTURA”, alla scoperta di di artisti, mostre e spettacoli

LUGANO - Ha chiuso i battenti lunedì la rinnovata manifestazione Lugano città del Natale, registrando riscontri molto positivi in termini di qualità dell’offerta e di affluenza. Ci lasciamo alle spalle una Lugano inedita, vivace, ricca di iniziative e brulicante di visitatori. Per oltre un mese (30 novembre – 6 gennaio) la manifestazione ha trasformato il centro cittadino in un grande villaggio natalizio con un’offerta capace di competere con le altre città europee. Elevata l’affluenza di pubblico, locale e internazionale, con oltre 200’000 presenze registrate.

Piena soddisfazione per Roberto Badaracco, Capo Dicastero cultura sport ed eventi: “È stata un'atmosfera davvero speciale quella che si è respirata a Lugano in questo mese abbondante di Lugano  città  del  Natale.  Dai  bagni  di  folla dell'accensione dell'albero e del Capodanno agli appuntamenti più intimi come le proposte del Villaggio Family, passando per il mercatino e le proposte gastronomiche, la città si è trasformata in un magico scenario natalizio. A contribuire in maniera importante alla riuscita di questa edizione è stata la collaborazione con i privati, grazie a Vivi Lugano, il cui prezioso apporto ha reso possibile la realizzazione della splendida pista di pattinaggio, dello scivolo di ghiaccio e delle suggestive proiezioni luminose. Un successo sia a livello locale, sia turistico, che pone le basi per un'ulteriore crescita in vista delle prossime edizioni.”

Ottimo il riscontro, sia in termini di adesioni sia di visitatori, per i mercatini di Natale, animati dai 94  partecipanti,  con  picchi  di  presenze  molto  elevate  per  l’accensione  dell’albero  e  per l’Immacolata,  grazie  anche  ai  numerosissimi  bus  turistici  giunti  in  città.  In  aumento  i turisti svizzero-tedeschi e romandi e i bus provenienti dalla vicina Italia: si sono registrati tra i 50 e i 70 bus a weekend con un picco per l’ultimo fine settimana con oltre 80 bus arrivati in città, a conferma di un trend in costante crescita che vede la nostra città inserita nei circuiti dei mercatini europei di spicco.

Redazione Cultura

 

© 2020 , All rights reserved