Il nuotatore brasiliano del team arena Bruno Fratus indossa la capsule collection dedicata a Mark Spitz
FASHION/CURIOSITÀ
12.04.2021 - 18:000

Una capsule di costumi dedicata a Mark Spitz

arena, brand leader nel waterwear, rende omaggio alla prima leggenda del nuoto mondiale con una collezione a lui dedicata composta da costumi da nuoto, t-shirt e felpa.

Le rubriche di fashionchannel.ch: “Fashion, grandi nomi della moda, brand emergenti, tendenze e curiosità

MILANO - Correva l’anno 1972. A Monaco, nel corso dei Giochi Olimpici, Horst Dassler assiste all’impresa di Mark Spitz, californiano, allora ventiduenne che nel corso della stessa competizione vince 7 ori tutti siglati con record mondiale. Prima di lui il record apparteneva al nuotatore D. A. Schollander (4 ori alle Olimpiadi di Tokio del 1964) ed è rimasto imbattuto per 36 anni.

Il suo nome è subito leggenda, i suoi baffi anticonformisti lo rendono un’icona di tutti i tempi. La sua performance e il suo stile originale ispirano Dassler a fondare arena nel 1973.

Sono in molti a voler indossare il suo inconfondibile brief, ma anche a farsi crescere i baffi, come fecero, si narra, tutti i nuotatori della squadra russa nel 1973.

Ed è proprio per onorare Mark Spitz, come il campione che ha segnato la storia del nuoto e di tutti gli sport del mondo, che arena ha realizzato una straordinaria collezione in edizione super limitata.

Una capsule rétro, che richiama non solo il nome di una leggenda, ma anche il suo modo di essere, di rompere le regole, cosi come di ribaltare i canoni dello stile con una cultura singolare ed alternativa. Capi originali che non possono mancare nell’armadio di tutti gli amanti dell’acqua e non solo.

Redazione Fashion

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved