MODA/FASHION
22.09.2020 - 16:000

Etica e sostenibile, nasce cosi la borsa Re-Flag

Re-flag è una collezione REGENESI di borse sostenibili creata in collaborazione con Michela Gattermayer - giornalista riconosciuta per il suo approccio controcorrente che riesce sempre a intercettare i gusti e anticipare le tendenze.

Le rubriche di fashionchannel.ch: “Fashion, grandi nomi della moda, brand emergenti, tendenze e curiosità

MILANO - Protagonista di Re-Flag è un tessuto nato dal riciclo e dalla rigenerazione di bottiglie di plastica. Tracolle e maniglie sono nastri in poliestere recuperati dal magazzino di un fashion brand altrimenti destinati allo smaltimento. L’unione dà vita a borse unconventional completamente sostenibili.

La collezione, come suggerisce il nome, vuole essere icona e bandiera di un nuovo modo di concepire la moda: sostenibile, bella e unisex.

Una collezione eterogenea e completa per il dailywear dell’uomo e della donna che amano indossare accessori ricercati, di alta qualità manifatturiera italiana.

Casual, audace e completamente ecosostenibile, Re-Flag è perfetta per viaggiare o per completare un look quotidiano contemporaneo, aggiungendo un tocco di raffinata ricercatezza rigorosamente eco.

“Conosco Regenesi molto bene da anni perché è stata una delle prime aziende a occuparsi seriamente di riciclo ed ecologia. Quindi quando Maria Silvia Pazzi, founder di Regeseni, mi ha chiesto di collaborare non ho potuto che dire sì. Quando poi mi ha fatto vedere e toccare il materiale con avremmo lavorato, mi sono innamorata dell’idea. Compresa l’opportunità di usare chilometri di nastri da tempo in magazzino. Per me nella vita non si butta via niente” ha commentato Michela Gattermayer. 

Redazione Fashion

© 2020 , All rights reserved