Etici_Abito_moro_AI 21-22
MODA/FASHION
14.12.2021 - 16:000

Etici e il New Look inclusivo

Era il 12 febbraio 1947. Alle 10.30, nei saloni al 30 di rue Montaigne a Parigi, il quarantaduenne Christian Dior presentava la sua prima collezione fatta di silhouette inedite, vitini da vespa, gonne ampie e romantiche

Le rubriche di fashionchannel.ch: “Fashion, grandi nomi della moda, brand emergenti, tendenze e curiosità

MILANO - Nasceva il New Look, che spazzò via all'istante le uniformi, la pesantezza e la drammaticità del dopoguerra, rivoluzionando la storia del costume e della moda e riscrivendo i canoni stilistici di tutti i decenni a venire.

La sua gonna a corolla, ampia e vaporosa, preceduta da una vita sottolineata ad arte, tra qualche mese compirà 75 anni ma malgrado il tempo e i tanti, profondi stravolgimenti sociali e di stile, resta sempre un punto fermo quando si parla di eleganza, quella vera, e di raffinatezza.
Da allora fino a oggi la silhouette di Monsieur Dior continua a essere un must have interpretato non solo dai grandi stilisti ma anche da chi sceglie di indossarla.

Etici l'ha disegnata secondo la sua visione di femminilità, proponendo per l'Autunno/Inverno 2021-22 un abito New Look che ha, dalla sua parte, un plus eccezionale: un punto vita segnato ad arte e studiato non per costringere ma per abbracciare e includere.

L'esperienza che da oltre 25 anni distingue l'azienda ETC 2.0 e la sua inclinazione per lo studio approfondito delle modellistiche ha reso possibile la costruzione di un abito che ha un'armonia di tagli e di volumi perfetta, pensato per soddisfare le esigenze di forme fisiche diverse.

Lo scollo a V della profondità giusta, il taglio raglan delle maniche a tre quarti che si assottigliano in un alto polsino, la morbida cintura in vita che cela due coppie di pinces e infine la gonna che scende al polpaccio, svasata quel tanto che basta per creare un movimento garbato, con tanto di tasche tagliate, quintessenza della praticità.

L'abito New Look di Etici è un capo inclusivo e sofisticato al punto giusto, che sta bene a tutte: a chi deve mitigare fianchi forti e a chi deve, invece, enfatizzarli. È in punto Milano in un caldo color marron glacé che, come il grigio, si abbina a ogni colore, ma ha una predilezione per il rosa, le tinte aranciate e i riflessi dorati.

Si può indossare in stile anni '50, con giacca avvitata o golfino sbottonato e kitten heels, o come fanno le fashion icon, con biker jacket e stivaloni. Chissà che, proprio come era negli intenti di Dior, anche l'abito di Etici non riesca a restituire alle donne il gusto per la leggerezza e il desiderio di tornare a sognare.

Redazione Fashion

Potrebbe interessarti anche
Tags
look
fashion
new
dior
moda
abito
punto
silhouette
vita
christian dior
© 2022 , All rights reserved