Moda Mag
21.06.2018 - 07:330
Aggiornamento : 01.10.2018 - 16:19

Ujoh e i tagli assimetrici

Le rubriche di fashionchannel.ch: “Fashion, grandi nomi della moda, brand emergenti, tendenze e curiosità”

MILANO-La collezione sposa nuovi valori ed esplora nuove possibilità pur rispettando i pattern distintivi dell’identità di Ujoh. I tagli asimmetrici si adattano particolarmente alle collezioni primavera estate e UJOH ss16 celebra l’asimmetria.
Un’asimmetria equilibrata ottenuta attraverso l’uso di tessuti leggeri che permettono al designer di stendere linee continue dalle spalle agli orli e disegnare forme pure che si adattano alla siluette del corpo.
Un’audace attitudine creativa libera dalle usuali costrizioni che normalmente si applicano alla relazione tra corpo e abito. Gonne, pantaloni e abiti che pendono in maniera libera dalle spalle.
Un nuovo approccio al design dove gli ‘abiti riprendono i movimenti dell’individuo ma allo stesso tempo vivono di vita indipendente, creando nuove possibilità creative.
Maniche con tagli see-through, fessure aperte ma riprese da cordoncini, a creare sovrapposizioni delicate. Gilet dai tagli ambizioni, a produrre asimmetrie squisite e nuovi, unici ritmi.
Un cutting audace e deciso ma sempre sapientemente calcolato ed elegante. Tessuti leggeri come il noiseless tafeta, taslan, lana estiva, canvas di cotone e tessuti drytouch.
Una palette di colori che combina bianco e nero con vividi magenta, rosso e cammello.
BRAND PROFILE
Ujoh propone creazioni ispirate da una visione mascolina e raffinata scaturita da un approccio creativo libero che si fonda sul preciso senso di volumi e della linea del modellista.
Tramite un processo creativo che ripropone la prospettiva del modellista, il marchio si avvale dei migliori tessuti e di pregiati filati i per creare abiti che donano vita alla materia attraverso un approccio sartoriale essenziale e un taglio ambizioso.

Redazione Fashion

Potrebbe interessarti anche
Tags
ujoh
tagli
tessuti
approccio
abiti
© 2019 , All rights reserved