MODA/FASHION
02.01.2019 - 18:000

Moda inverno 18/19: ottod'Ame

Anime folk dalla voce rock per donne senza tempo

Le rubriche di fashionchannel.ch: “Fashion, grandi nomi della moda, brand emergenti, tendenze e curiosità

MILANO - La collezione Inverno 2018/19 di ottod’Ame parla a una donna più che mai contemporanea, ironica, curiosa, che non ha bisogno di riempire i silenzi e che cerca – e trova – sempre il modo di ritagliarsi tempo per scoprire, guardare e immaginare.
Quello di ottod’Ame è un daywear femminile che lascia spazio alla creatività, alla voglia di mixare, di interpretare i capi assecondando ed esaltando la propria personalità.
Suggestioni che arrivano dai palazzi rinascimentali, dai tappeti preziosi, da terre vicine e lontane vestono abiti fluidi e completi dal sapore maschile, mentre le camicie giocano con geometrie rinascimentali e trasparenze.
Un’estetica più grintosa è interpretata dai capispalla over, dai pantaloni larghi con la vita alta. Elementi cardine di un racconto contemporaneo capace di non perdere di vista il passato. In quest’ottica non mancano
le maniche importanti, le gonne pantalone, i cappotti stretti in vita dalle cinture ed anche le minigonne.
La donna ottod’Ame – nella sua semplice complessità – non teme i silenzi, ama l’indipendenza e racconta la sua femminilità con un look dal sapore folk, dove le calde coperte si trasformano in capispalla morbidi ed avvolgenti.
Per la stagione fredda immancabili sono le pellicce, rigorosamente “cruelty free” che talvolta vestono i colli dei caldi cappotti.
La proposta sera del brand vede protagonisti i tessuti fluidi come il velluto martellato e il raso, usato da solo o anche abbinato al pizzo. Un’eleganza che veste pantaloni ampi, tuniche e abiti che sfiorano le caviglie. I colori vanno dai classici nero e oro a tutte le tonalità calde dell’inverno.
La fashion designer Silvia Mazzoli ancora una volta esprime la sua creatività dedicando grande attenzione alle stampe esclusive.
L’arte diventa fonte d’ispirazione ed ecco quindi donne morbide ed oniriche fluttuare su fondi neri ed ottanio, cavalli nati da un segno a matita che corrono su manti notturni, fantasie geometriche che giocano con i colori e i paesaggi creati con minuziose pennellate che si inventano con nuove nuances.
Irresistibile è la stampa con paesaggio preistorico reso delicato dai toni pastello. Dinosauri, vulcani e alberi, tutti disegnati, popolano un fondo color sabbia o prati verde scuro. E per graffiare e lasciare il segno, tigri illustrate che convivono con le stampe maculate.
Il look ottod’Ame si completa con scarpe e borse, nei toni del bordeaux, del verde bottiglia e dell’azzurro, del pavone e del senape, passando dai must cuoio, nero e oro.
Tornano i sandali, da portare con i calzini (new entry della stagione e imperdibili), le ballerine decorate con piume e velluti e immancabilmente stivali e stivaletti. Foulard e sciarpe avvolgono dando un twist ai look.
Ancora una volta ottod’Ame interpreta la moda alla sua maniera, con una nonchalace che incanta, capace di farci sentire raccontate senza mai cadere nella banalità.

Redazione Fashion

Potrebbe interessarti anche
Tags
ottod
ottod ame
âme
moda
fashion
inverno
© 2019 , All rights reserved