Mietta
GOSSIP&CELEBRITIES
19.11.2020 - 17:000

Vincere Sanremo e sentire il peso della popolarità

Mietta, ospite di "Oggi è un altro giorno", ha ripercorso alcuni dei momenti più importanti della sua vita e della sua carriera.

Le rubriche di fashionchannel.ch: “PEOPLE”, curiosità di moda, alimentazione, cultura, travel, wedding, cinema, tendenze e gossip”

ROMA - La cantante ha rivelato che il successo improvvisato arrivato con il terzo posto al "Festival di Sanremo" nel 1990, grazie al brano "Vattene Amore", cantato insieme ad Amedeo Minghi, è stato difficile da gestire. "Questo grande successo non è stato semplice accettarlo, mi sentivo il peso addosso all'inizio, poi dopo no, per me è la mia canzone porta fortuna", ha dichiarato durante l'intervista con Serena Bortone. "Molta gente continua a chiamarmi 'trottolino amoroso' come nella canzone", ha aggiunto.

Daniela Miglietta, questo il vero nome dell'artista di origini salentine, ha poi raccontato: "Vinsi il mio primo concorso a 18 anni e per me era una cosa impossibile. Mi sono trasferita a Milano per un annetto per seguire uno sceneggiato radiofonico ed ho imparato più cose possibili ". "Io ero in casa da sola e mi cantavo di tutto, Prince, Anna Oxa ... ballavo, cantavo, recitavo, urlavo e poi prendevo i giornali e li leggevo stupidamente, mi piace esprimermi", ha confidato.

La 51enne ha infine progettato che il primo a credere in lei e nel suo talento fu suo fratello Valerio. "Mio fratello Valerio mi ha aiutato molto, ha sempre creduto in me. Lui faceva il mio presentatore e io cantavo", ha concluso.

Redazione Gossip

© 2020 , All rights reserved