Guillermo Mariotto (screenshot youtube)
GOSSIP&CELEBRITIES
11.10.2021 - 10:000

La gioventù "agitata" di Guillermo Mariotto

nel corso di un'intervista il designer ha rivelato di non avere avuto una giovinezza tranquilla...

Le rubriche di fashionchannel.ch: “PEOPLE”, curiosità di moda, alimentazione, cultura, travel, wedding, cinema, tendenze e gossip”

MILANO - "Davo fuoco alle cose perché era bellissimo il fuoco", ha esordito visibilmente divertito.

"Davo fuoco a casa praticamente e mia madre era disperata. Un giorno mi ha trovato coi fiammiferi dentro l’armadio", ha proseguito sotto gli occhi attoniti della conduttrice Serena Bortone. 

Il giudice di "Ballando con le Stelle" ha ammesso che le difficoltà sono iniziate quando ha compiuto 14 anni, quando ha conosciuto il suo primo amore.

"Si chiamava Pablo… Pablito. Sono stato un santo, fino a quattordici anni. Ero un ragazzo da biblioteca, ero perfetto. Poi tutto è cambiato", ha dichiarato durante l'intervista rilasciata nella trasmissione di Raiuno.

Il 55enne dopo aver lasciato la sua terra natìa, il Venezuela, ha proseguito gli studi presso il California College of Arts and Craft di San Francisco.

Ricordando quegli anni ha detto: "Entravo nei peggiori locali, quelli più malfamati. Cosa combinavo? Erano momenti liberi, della vera libertà".

"San Francisco era il paradiso, una sorta di Disneyland. Io uscivo dal Venezuela che era molto maschilista. Lì invece era tutto normale, in quei quartieri era tutto normale per me", ha concluso lo stilista.

Redazione Gossip

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved