Rocìo Munoz Morales (Fonte foto Youtube)
GOSSIP&CELEBRITIES
11.05.2021 - 10:000

Rocìo Munoz Morales racconta la sua carriera

L'attrice, che ha appena pubblicato il suo primo libro, "Un posto tutto mio", si è raccontata in una intervista al settimanale "Diva e Donna".

Le rubriche di fashionchannel.ch: “PEOPLE”, curiosità di moda, alimentazione, cultura, travel, wedding, cinema, tendenze e gossip”

ROMA - "Nel 2017, dopo Sanremo, ho fatto teatro. Il Festival mi aveva permesso di farmi conoscere e avvicinarmi al grande pubblico e tutti mi consigliavano: 'Ora dopo questa esperienza, devi fare grandi cose'", ha dichiarato al magazine.

"Avevo bisogno di tornare al teatro. Vengo dall'Accademia, il sogno di ogni attore è il teatro. Volevo mettermi alla prova. Si parla spesso di me solo come la compagna di Raoul Bova, la 'fidanzata di'", ha confessato. "Sono andata sempre controcorrente. Ho sempre detestato le etichette. Non mi piace l'idea di essere inquadrata e di non poter fare altro", ha proseguito la 32enne.

"Sono arrivata in Italia, ci sono rimasta, ho trovato un grande amore, ho avuto due figlie, ho fatto Sanremo e poi per due euro sono tornata a teatro. Tutti mi hanno detto in vari momenti della mia vita: 'Sei pazza'" , ha aggiunto con un pizzico d'ironia.

La showgirl ha spiegato di aver bisogno di continui stimoli lavorativi.

"Io sono così, ho bisogno di sorprendermi. Ora per esempio ho finito le riprese di un film horror in inglese. Tutti mi hanno guardato con due occhi grandi così per questa scelta, ma io ne sono entusiasta. La mia famiglia e Raoul mi hanno dato spazio e sostegno ", ha concluso.

Redazione Gossip

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved